Marmellata: frutta o zucchero?

Vedi marmellate e confetture in commercio con almeno il 90% di frutta

 

Nelle ricette industriali di confetture e marmellata alla quantità di frutta (nelle migliori circa il 55% del totale) si aggiunge una notevole quantità di zucchero per renderla più dolce e appetibile. Inoltre siccome lo zucchero costa meno della frutta, i produttori lo usano per risparmiare. Abbiamo preso a campione gli ingredienti di una marmellata alle amarene comprata al supermercato. Ingredienti: Amarene 50%, saccarosio, gelificante: pectina di frutta, succo di limone.

 

Lo zucchero aggiunto è per lo più il saccarosio, ma spesso per non farlo apparire come primo ingredienti nelle etichetta (per legge è previsto che gli ingredienti vengano inseriti in ordine di quantità dentro al prodotto), il saccarosio viene scisso in glucosio e fruttosio.
In questo modo considerandoli come singoli ingredienti la percentuale di ognuno sarà inferiore e scenderanno nella lista anche se il risultato non cambia: la maggior parte del prodotto è fatto da zucchero, poi c’è anche la frutta e altri aromi.

 

 

Per dolcificare al posto del saccarosio vengono utilizzati anche altri dolcificanti "artificiali" come la saccarina (che ha un potere dolcificante 450 volte superiore a quello del saccarosio) l'aspartame. Quest'ultimo è stato oggetto di diversi studi, fatti su animali da laboratorio, che hanno evidenziato la comparsa di tumori a seguito dell'assunzione orale di questo dolcificante, ma nessuno studio ha dimostrato un rapporto causa-effetto tra questi fenomeni. (Per approfondimento).

 

La maggior parte delle confetture di frutta e delle marmellate di agrumi industriali vendute nella Grande Distribuzione Organizzata (GDO), presenta tra gli ingredienti degli (Additivi alimentari) addensanti, usati per dare consistenza alla marmellata (su alcune etichette vengono chiamati anche gelificanti). Viene utilizzata anche la pectina (E440) una sostanza che si ricava dalla frutta e in particolare dalle mele. Per legge la percentuale di addensanti non dovrebbe superare l’1%.

Inoltre è possibile trovare, in alcuni casi, come ingrediente di base anche il correttore di acidità.

Quando si prepara la marmellata a casa, per preservare il preparato da possibili contaminazioni di muffe o altri agenti pericolosi si aggiunge del succo di limone. Nelle ricette industriali invece si utilizza l’acido citrico (E330) estratto dagli agrumi. Se invece leggete acido fosforico E338 che è un polifosfato, consigliamo di evitarlo: si sospetta che inbisca l’assorbimento del calcio.

 

In generale se si desidera consumare un prodotto sano e genuino, meglio evitare i prodotti che hanno bassa percentuale di frutta compensato dall’aggiunta di coloranti.

Come fare la marmellata a casa? Guarda la ricetta 

 

Al Supermercato ci sono marche che fanno una marmellata con almeno il 90% di frutta?

 

Una delle confetture e marmellate che ha meritato il bollino di CibiSanieGenuini è quella di Apicoltura Casentinese con solo 3 ingredienti: frutta, succo d'uva concentrato e succo di limone che abbiamo trovato alla Conad al Carrefour e da Esselunga e che ha più del 90% di frutta. 

 

 

 

 

 

Si sono meritate il bollino di CibiSanieGenuini anche le confetture e la marmellata prodotte da To.market per la linea to.eat, composte con solo frutta e zucchero di canna. Ad esempio la "confettura extra di misto bosco" ha i seguenti ingredienti: mirtilli, more e ribes (in proporzioni variabili) e zucchero di canna. La catena To.market per adesso è presente solo in nord Italia.

 

 

 

 

 

Ecco un'altra confettura che si merita il bollino di CibiSanieGenuini: Frutticoltori Mariangela Prunotto. La confettura extra di mirtillo ha i seguenti ingredienti: mirtilli e zucchero di canna.

Si possono acquistare da Eataly ma anche su ebay

 

 

 

 

 

Di seguito un paio di confetture che si trovano nella maggior parte dei Supermercati per poter fare un paragone

Marmellate e confetture Zuegg.

Gusto Amarene -  Vaso di vetro da 320 gr. Ingredienti: Amarene 50%, saccarosio, gelificante: pectina di frutta, succo di limone. SENZA GLUTINE Gusto Albicocche - Vaso di vetro da 320 gr. Ingredienti: Albicocche 50%, saccarosio, gelificante: pectina di frutta, succo di limone. SENZA GLUTINE

 

 

 

 

 

 

Fior di frutta Rigoni di Asiago ai frutti di bosco. Ingredienti: Frutti di bosco biologici 65% (fragola, mora, mirtillo nero, mirtillo rosso, rosa canina, ribes nero, ribes rosso, lampone), succo di mela biologico, gelificante: pectina.

Sembrerebbe che l'Antitrust abbia multato l'azienda per aver inserito la dicitura "Senza zuccheri aggiunti nelle etichette dei pripri prodotti. Infatti il succo di mela concentrato utilizzato dalla Rigoni sarebbe un composto di zuccheri che arriva ad essere anche il 70% del prodotto.

 

 

 

Vale la pena ricordare che i produttori possono aggiungere anche saccarosio (che è sempre zucchero) o lo sciroppo di glucosio. Altri produttori aggiungono succo d’uva concentrato che ha un indice glicemico più alto di quello del saccarosio. Tra l'altro gli zuccheri dell’uva sono composti da glucosio e da fruttosio.

 

Un consiglio. Per capire se la marmellata è più o meno "buona" si può verificare l’apporto calorico indicato nella tabella energetica della confezione, se ad esempio è superiore a 200Kcal per 100 grammi ha una buona % di zuccheri aggiunti. 

 

 

Total votes: 906