Market place di cibi sani e genuini

E' nata www.cibisaniegenuini.com la prima piattaforma e-commerce open source, gratuita per i produttori artigianali genuini made in Italy, che permette di acquistare in Italia e nel mondo le eccellenze italiane.

Sono presenti solo prodotti che hanno superato il disciplinare "Cibi Sani e Genuini" trattandosi di prodotti artigianali, biologici, biodinamici, naturali e realizzati con tecniche antiche. 

Aiutiamo e valorizziamo i produttori virtuosi, agricoltori, piccole aziende agricole, fattorie, che mantenendo modelli produttivi sostenibili, non intensivi e a tutela della biodiversità, sono la chiave per garantire la sicurezza di un'alimentazione sana e lontana dalle logiche di mercato in cui l'aspetto economico prevale, purtroppo, rispetto alla nutrizione e alla salute umana.

Per ogni produttore c'è una scheda di presentazione nella quale vengono illustrate le caratteristiche della azienda agricola e i metodi di coltivazione/allevamento/produzione. Nel pieno rispetto di una filiera verificata (da noi) e verificabile (da te).

 

 

 

La Mission di CibiSanieGenuini per la valorizzazione del Made in Italy e l'importanza di una sana alimentazione 

- aiutare i piccoli e medi produttori a preservare le coltivazioni di alimenti sani, genuini e privi di sostanze nocive e potenzialmente pericolose per la salute.

- permettere a chiunque di acquistare alimenti salubri, sani e coltivati in modo naturale e senza sostanze tossiche

 

Oggi più che mai è fondamentale valorizzare i piccoli produttori (agricoltori, piccole aziende agricole gestite a livello familiare, fattorie, ecc.) che mantenendo modelli produttivi sostenibili e a tutela della biodiversità, sono la chiave per garantire la sicurezza di un'alimentazione sana e lontana dalle logiche di mercato nel quale oramai prevale più l'aspetto economico che non quello della nutrizione per l'uomo.

Le aziende agricole possono proteggere i propri raccolti da insetti, parassiti, piante infestanti, attraveraso pratiche che non prevedano l'impiego di pesticidi chimici che oltre alla salute dell'uomo rovinano il terreno nel quale si coltiva e l'acqua con la quale si irriga.

Un piccolo produttore, che adotta una coltivazione non intensiva e di estensione limitata, garantisce un prodotto di buona qualità. Tuttavia le spese che sostiene per produrlo sono più elevate del prezzo con il quale riesce a vendere il prodotto.

Per fare un esempio che, tra gli altri, può chiarire la situazione si pensi alle spese e tasse, previste dalla normativa, che un produttore italiano deve sostenere per vendere i propri prodotti sul mercato. Ma nello stesso mercato possono vendere anche aziende agricole straniere che non hanno dovuto seguire le stesse "regole" di coltivazione (pesticidi nocivi, disserbanti, sostanze tossiche vietate in Italia) e gli stessi costi. 

In estrema sintesi: il produttore straniero vende ad un prezzo basso perché gli è costato meno produrre, il produttore italiano dovrà svendere al prezzo basso di mercato e non riuscirà a fare utili.

 

Il cibo sano è salute

La ricerca scientifica e i tanti studi epidemiologici hanno dimostrato la correlazione tra l'alimentazione e la salute dell'uomo. Nonostante la comunità scientifica e la ricerca farmaceutica non incentivi questa riflessione, i dati empirici parlano chiaro. 

 

 

Per info e contatti: info@cibisaniegenuini.it

 

 

Total votes: 984